Comune di Teolo (PD) – Sistemazione di Piazza Mercato

Piazza Bresseo - Fotopiano

ITER PROGETTUALE:

Ruolo: Progettista incaricato
2003: Completamento di Piazza Mercato a Bresseo.
Progetto preliminare
Importo lavori: Euro 600.000

2004: Programma Integrato di Riqualificazione Urbanistica Bresseo Centro.
Progetto generale, Variante Urbanistica, Progetto architettonico preliminare, Studio di fattibilità nuova edificazione.
Importo lavori: Euro 1.800.000

2006-2008: Bresseo Centro – Realizzazione Primo Stralcio.
Progettazione definitiva, esecutiva, direzione lavori e sicurezza del primo stralcio.
Importo lavori:Euro 560.000
Stato lavori: Completati

2003: COMPLETAMENTO DI PIAZZA MERCATO A BRESSEO

Bresseo - Ambito di intervento

Ambito di intervento

Nel 2003 l’amministrazione comunale di Teolo decide di sistemare la vasta area di Piazza del Mercato a Bresseo, che era rimasta incompiuta dopo il precedente intervento parziale effettuato negli anni ottanta.
La piazza si presenta come un grande spazio suddiviso tra un’area pavimentata e un’area verde, circondato da strade.
Verso nord si attesta sulla provinciale Padova-Teolo, mentre ad est è delimitata da un fronte edilizio porticato che continua in parte sul lato sud, formando una “L”. Nell’angolo sud-ovest vi è la Chiesa parrocchiale, sorta negli anni sessanta, priva di un vero sagrato, e isolata dal resto del contesto. Ad ovest invece l’area confina con un giardino privato.
Complessivamente la piazza non viene percepita come uno spazio organizzato, riconoscibile e attraente, ma come un grande vuoto che separa il paese e che vive solo lungo il fronte porticato e nei dintorni della Chiesa.
Il rimanente spazio rimane inutilizzato per la maggior parte della settimana.
Dopo le prime valutazioni l’amministrazione decide di non dare seguito al completamento del progetto originario, ma di riprogettare l’intervento per adeguarlo alle nuove necessità e per rinnovare le dotazioni che nel frattempo erano divenute obsolete.
Un primo incarico ci vede coinvolti nel proporre una nuova sistemazione della sola area pavimentata della piazza, attraverso una ridefinizione della pavimentazione, dell’illuminazione, del verde e degli arredi.
Successivamente emerge la necessità di una riflessione di più ampio respiro che coinvolga l’intera area di Bresseo centro, che comprende, oltra al nucleo della piazza, anche le aree di pertinenza parrocchiale e la viabilità circostante.

Bresseo centro – Prima versione


2004: PROGRAMMA INTEGRATO DI RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA

Nel 2004 riceviamo l’incarico di progettazione di un piano di ristrutturazione urbanistica che coinvolge l’amministrazione comunale, la parrocchia e i cittadini.
L’idea cardine è quella di dare una nuova misura e un nuovo impulso all’utilizzo dello spazio pubblico tramite la ridefinizione della cortina edilizia e l’inserimento di nuovi elementi di interesse. La piazza non deve più rimanere soltanto destinata al mercato, funzione che usualmente viene svolta in zone periferiche, bensì dovrà coniugare tale funzione con un utilizzo sociale, in modo che quello che era un elemento di rottura nel tessuto edilizio diventi un elemento di coesione. Inoltre il coinvolgimento della Parrocchia nell’operazione permetterà di organizzare uno scambio di aree ed una progettazione congiunta, con l’obiettivo di ottimizzare i rispettivi spazi e di realizzare un intervento unitario sia nelle forme che nei materiali.
Vengono quindi proposti due nuovi edifici a ridefinire gli ambiti funzionali: da un lato la piazza del mercato, con le funzioni propriamente pubbliche, dell’altro l’area di fronte alla Chiesa che grazie al nuovo fronte edilizio con cui rapportarsi, acquista forza e diventa il fulcro di un area più piccola entro la quale poter spiccare, risolvendo la situazione di marginalità a cui era finora costretta.
Viene data risposta anche alla necessità di un maggiore collegamento tra la Chiesa e la piazza, tramite la chiusura del tratto di strada che le separa.
I due nuovi edifici definiscono una piazza principale con una forma finalmente compiuta, a “ferro di cavallo”, rivolta verso la strada provinciale, ma non avranno un affaccio privilegiato.
Sono rivolti con un porticato verso entrambe le aree, a sottolineare la pari dignità dei due spazi.
L’accordo con la parrocchia permette di prevedere una pavimentazione continua nel disegno e nei materiali, tra l’ambito comunale e l’ambito parrocchiale, eliminando barriere, recinzioni e linee di confine.
I nuovi volumi sono separati da un ampio varco di collegamento visivo, che si configura come fulcro della composizione, valorizzato da una fontana centrale.
La sagoma dei due edifici viene abbassata verso il centro e sottolinea che le due aree non sono separate, ma idealmente connesse.
L’edificio verso la provinciale, con la sua posizione di prestigio al centro della piazza, si presta a diventare una architettura pubblica importante, come ad esempio la sede del nuovo Municipio.

Bresseo centro – Progetto approvato

2007: REALIZZAZIONE PRIMO STRALCIO

Ambito primo stralcio

Ambito primo stralcio

Nel 2007 ci viene affidato l’incarico che permetterà la realizzazione del primo stralcio del piano urbanistico.
L’amministrazione rimanda l’esecuzione degli edifici e della piazza principale ad uno stralcio successivo, ma realizza un primo stralcio che prevede la sistemazione dell’intero fronte verso la provinciale e di tutta l’area verso ovest, con diversi miglioramenti e integrazioni rispetto al progetto urbanistico.
Il fronte della provinciale viene caratterizzato da un basso muro che maschera il parcheggio retrostante e protegge la pista ciclabile. Il muro si abbassa in corrispondenza delle alberature, ritmandone il profilo ed è punteggiato di luci a led che proiettano sulla pista ciclabile fasci colorati.
Due elementi contrapposti con fontana segnano l’ingresso simbolico alla piazza, e ne denunciano la presenza a chi percorre la provinciale.
L’area circolare della fontana a terra segna l’asse della piazza, tramite anche uno zampillo. Quando questo d’inverno viene spento, l’area diventa transitabile dai pedoni.
L’area di fronte al sagrato comprende una piazzetta, alcuni parcheggi, un viale alberato e delle aree a verde. Si realizzano nuovi sotto-servizi e un nuovo impianto di illuminazione pubblica, integrando lampioni di design e luci a led.
Il disegno della pavimentazione è fortemente caratterizzato e si pone in relazione con le forme appuntite della Chiesa, senza tuttavia imitarle.
E’ stata posta attenzione nella scelta degli accostamenti cromatici, di tessitura, nell’utilizzo dei materiali in base alla loro “nobiltà” e nei particolari costruttivi, come le fasce di pietra della pavimentazione che sembrano continuare salendo sulle panche.
Trachite, pietra d’Istria e porfido sono i materiali usati nella piazzetta, e lo scolo delle acque è stato ottenuto tramite un sistema di canaline a fessura realizzate nelle liste di pietra.

Bresseo esecutivo piazzettaEsecutivo pavimentazione piazzetta
Bresseo centro – Primo stralcio